Prestiti a cattivi pagatori

Convenzioni Richiedi un preventivo

Grazie alla Cessione del Quinto dello stipendio, anche i cattivi pagatori possono accedere ad un finanziamento. Se sei un Lavoratore Dipendente o Pensionato puoi richiedere una somma di denaro, rimborsandola in comode rate che vengono trattenute direttamente dalla busta paga o dal cedolino pensionistico. Infatti la cessione del quinto è un prestito garantito, ma non da garanzie personali, bensì sarà il tuo stipendio/pensione a costituirne la garanzia principale, insieme alla tua anzianità di servizio e alla solvibilità dell’azienda per la quale lavori. Verifica subito con un nostro consulente.

Per richiedere una valutazione senza impegno della fattibilità di questa operazione la documentazione necessaria sarà:

  • Busta Paga aggiornata
  • Certificazione Unica – Ex CUD

Le domande più frequenti.

Che differenza c'è tra "protestato" e "cattivo pagatore"?

I protestati sono coloro che hanno subito disguidi finanziari legati all’emissione di titoli di credito quali assegni bancari e postali o cambiali. I cattivi pagatori sono considerati invece coloro che hanno ritardato il pagamento o non hanno proprio saldato le rate di un precedente finanziamento, prestito o mutuo. In tutti e due i casi si viene iscritti in registri (registro dei protesti / Crif) ai quali le società finanziarie o le Banche potranno accedere per avere informazioni circa la posizione creditizia.

Se ho protesti/pignoramenti/segnalazioni devo necessariamente richiedere la cessione del quinto?

Si. Se sei un lavoratore dipendente o un pensionato è l’unico modo per ottenere un prestito in presenza di posizione creditizia negativa.

Se c'è un pignoramento in busta paga va sempre estinto quando si richiede la cessione?

No, non è obbligatorio estinguerlo. La cessione del quinto è finanziabile anche con altri prestiti in corso, richiedendo il consolidamento debiti, che permette di accorpare in un’unica rata tutto il debito pregresso e ottenere nuova liquidità in aggiunta, allungando l’ammortamento, sempre rispettando i limiti assicurativi e non scendendo al di sotto della soglia dello stipendio minimo.

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Compilando il form non si ha nessun obbligo contrattuale. I prestiti sono erogati previa istruttoria da Italcredi Spa per cui Finregola, in qualità di agente in attività finanziaria monomandatario, promuove presso la clientela prodotti finanziari. La richiesta di finanziamento è condizionata al preventivo ottenimento delle coperture assicurative, dovute per legge ai sensi del DPR n. 180/50. Il servizio non garantisce l’effettiva erogazione del prestito richiesto. Italcredi Spa nel collocamento di alcuni prodotti di prestito, opera in qualità di intermediario di altre banche e/o intermediari finanziari, che sono i diretti contraenti e titolari di tali rapporti contrattuali. In ogni caso il Consumatore ha diritto di ottenere, prima di essere vincolato da un contratto di credito, il documento di “Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” (SECCI) e copia completa del testo contrattuale idoneo per la stipula. Per le condizioni dei servizi assicurativi consultare i fascicoli informativi. Per la rilevazione trimestrale dei tassi di interesse effettivi globali medi in vigore ai sensi della legge sull’usura n.108/1996 si rimanda alla tabella. Per i diritti e gli strumenti di tutela del cliente, consultare la guida ABF. Le informazioni precontrattuali sono disponibili nell’apposita sezione Trasparenza e presso i nostri uffici. Tutti i contenuti sono a titolo esemplificativo e non limitativo. Il sito vuole fornire una panoramica vasta ma non per questo esaustiva. Esortiamo sempre l’utente a prendere il maggior numero possibile di informazioni prima di accedere al credito.